Dietro lo scandalo Volkswagen – secondo Luca Telese – lo scontro fra new e old economy

Dietro alle vicissitudini del gruppo tedesco, secondo Luca Telese, c’è uno scontro fra due mondi: la vecchia manifattura europea, guidata dal gruppo tedesco per eccellenza, e la nuova manifattura americana nata nel decennio obamiano. La vecchia economia – il gruppo Volkswagen – contro la new economy di Apple.

Qui il link all’articolo: http://bit.ly/1h47wGm

Schermata 09-2457294 alle 21.03.35

Annunci

3 Responses to Dietro lo scandalo Volkswagen – secondo Luca Telese – lo scontro fra new e old economy

  1. Nicoletti Marco ha detto:

    Lo scandalo che ha investito il colosso più importante nel settore automotive mette in evidenza come in un mercato così competitivo manchi uno degli elementi essenziali: la trasparenza.
    Il capitalismo e la probabile propensione al profitto ha messo i top-manager di VW difronte a una scelta: Il Profitto.
    Come ogni individuo in possesso di un automobile non si può fare a meno di notare come le VW siano automobili efficienti e un passo avanti rispetto a tutti i concorrenti, collocate su un target di consumers medio alto.
    La domanda sorge spontanea, che tipo di strategia, posizionamento, knowhow, innovazione abbia adottato questo marchio per essere sempre riconosciuto come leader?
    Forse questo scandolo risponde a molte di queste domande, l’emissione non controllata secondo dei controlli scientifici darebbe luogo ad un aumento significativo della potenza creando così un vantaggio concorrenziale rispetto alla concorrenza a parità di cilindrata.
    Nei prossimi mesi sarà interessante vedere le conseguenze che questo tipo di scandalo provocherà al brand identity di VW e come muterà il pensiero dei consumatori riguardo alla concezione green dell’azienda stessa.

  2. Amedeo Galano ha detto:

    Seguo con interesse le sue lezioni, ho notato che nei vari settori da lei citati manca, o per lo meno non è finora stato citato quello medico.
    Nonostante non abbia nulla a che fare con il concetto di web community, penso che sia interessante la logica che sta dietro alla creazione di Theranos.
    Si viene a creare non una community on-line, bensì una community mondiale che interagisce direttamente col mondo della medicina, in quanto è possibile per ciascun individuo auto-tentare a diagnosticare un malessere con precisione prima di dover eseguire analisi generiche e altamente costose.
    Dopo la riflessione di oggi sulle stampanti 3D, ho trovato come fosse interessante portare all’attenzione anche questo caso, che è una lampante dimostrazione di come il Web possa migliorare l’aspetto umano che più ci concerne: la nostra salute; tutto ciò incrociandosi con avanzate tecnologie mediche.
    La rapidità nelle prenotazioni permessa dal Web concede, ricollegandosi al concetto di “economics of scale”, di creare un’immensa domanda di test mirati che, in scala, hanno un costo migliore, il quale aumenta in base alla priorità richiesta.

    http://www.economist.com/news/business/21656196-theranos-ambitious-silicon-valley-firm-wants-shake-up-market-medical

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: